Goccine e webcam

Hits: 3

Salve a tutti io mi chiamo Giovanni ho 39 anni e sono felicemente sposato da 10 anni con una bella donna di 37 Monica. siamo una coppia abbastanza carina.. lei alta 175 bellissimo corpo seno piccolo ma sodo un culo da favola una bella figa! io 183 moro ben messo fisico ok.
Premesso che abbiamo una vita sessuale normale, lei non mi ha confessato di avere delle fantasie sessuali anzi era abbastanza “pudica” mentre io di fantasia ne ho tanta, le ho chiesto anche di fare scambio di coppia con l’amica del cuore Delia, con ovvia risposta di un NO MAI “porco depravato”
Tutto inizia un giorno d’estate del 2008…… dovevo stare a lavoro, ma non avevo voglia e così dopo un po’ esco per andare a casa, quando sto per arrivare nella via che porta a casa che si trova in periferia, non posso passare con l’auto causa lavori in corso, così mi vedo costretto a  tornare a piedi per un breve percorso.
Arrivo a casa o non avendo l’auto non ho neanche il telecomando del cancello automatico…non suono perché tanto non c’è nessuno a casa dato che mia moglie doveva uscire con la sua amica Delia, l’unica soluzione era scavalcare!!! Bene… senza difficoltà scavalco il cancello come un ladro e vado verso casa …vedo che c’è ancora la persiana della sala aperta ..strano!!! si sarà dimenticata di chiuderla!!.
Come da usanza (imposta) dalla moglie, mi devo togliere le scarpe per mettermi le ciabatte che si trovano nella scarpiera dopo la finestra del salone, nel passarci davanti vedo dei movimenti dentro casa…guardo meglio ….e vedo mia moglie sul divano che indossa solo la camicetta peraltro sbottonata, che si sta toccando la figa si stava masturbando, con gli occhi chiusi si toccava e gemeva come una cagna in calore, si gira e si mette alla pecorina e si tocca la figa e il buco del culo, mi ero arrapato come un riccio pensai di entrare e scoparla a sangue .. li …in quella posizione… a lei piace tanto essere scopata così.
Noto che è come se parlasse da sola …non lo era!!! Era con il marito di Delia ..lui si stava segando sull’altra poltrona come se stessero facendo un tipo di gioco, finché lui si alza e la penetra senza tanti complimenti, la scopa selvaggiamente alla pecorina sul divano e le viene in bocca. La cosa mi lascia senza fiato, sono sbalordito!!! Non credevo hai mie occhi che potesse fare una cosa del genere…che troia!! non so che fare entro o no? decido di andare via senza farmi sentire.
In me cambia qualcosa non so se ridere o piangere, ucciderla dalla gelosia o approfittare della cosa, faccio mente locale …ok ho sposato una troia! Ora mi divertirò!!! La sera torno a casa era tutto normale, i 2 bimbi giocavano, lei come al solito sulle sue, la saluto, il solito bacio, lei mi chiede del lavoro come andava …insomma tutto tranquillo. La sera a letto non ha voglia, si sentiva stanca!! io non insisto!!
La notte non riesco a dormire penso che fare e come farlo, mi viene un’idea come un fulmine a ciel sereno!!! bene ora so’!
L’indomani vado a lavoro come tutti i giorni, però prima passo dal dott. di famiglia dicendogli che la notte non riuscivo a riposare, se mi poteva dare delle gocce per dormire, così mi diede delle gocce di “Rohypnol” da prendere prima di coricarsi max 5 gc perché potenti. La sera tornai a casa come sempre cenammo, un po’ di tv sul SUO divano, mettiamo i bimbi a nanna …insomma normalità. Sul tardi preparo un bella limonata per tutti e due, senza zucchero, come al solito, solo che nella sua ci sono 25 gocce di sonnifero!! Dopo poco comincia a dare i primi segni di stanchezza, va a letto quasi barcollando, si butta a letto e crolla!! cerco di rinvenirla, ma nulla da fare…bene..la spoglio le metto alla pecorina con un cuscino sotto la pancia, ora posso incularla a sangue!! Mi spoglio anch’io, le bagno il buchetto (da lei tanto riservato) con la cremina che usava per lenire il rossore del culetto dei bimbi e comincio a ungerla con le dita, metto anche sul mio cazzo e comincio a spingere sento il buco che non fa tanta resistenza allora aumento il ritmo sempre più forte fino a venirmene dentro fino all’ultima goccia, il 1° atto era compiùto.
L’indomani si sveglia con un cerchio alla testa dicendo che si sentiva male e che le bruciava il culo, ovviamente io stetti zitto e il tutto passò.
Dopo circa una settimana vedo il mio carissimo amico Sandro (sposato con Sabina, non troppo carina un po’ pienotta, credo una gran porca) coetaneo anche ben dotato e altro porco depravato, andammo a prenderci un caffè, gli dissi di quello che era mi era accaduto, e approfittai della cosa per fargli una proposta che lui accettò senza batter ciglio.
La sera dopo andammo a cena a casa di amici, serata tranquilla come sempre, l’umica differenza che i bimbi vollero dormire li insieme ai bimbi dei nostri amici.Tormiamo a casa e come prima cosa accendo la tv in sala ci allunghiamo sul SUO divano, dopo un po’ ci prendiamo una cosa da bere, un digestivo, ovviamente il suo con 30 goccine miracolose, come previsto crolla sul divano come se fosse svenuta, provo a svegliarla, ma tutto inutile…bene!! Telefono a Sandro dicendogli di passare, nel giro di 2 min e li che suona al cancello, lo faccio salire..entra e si siede sull’altro divano, vedo che è eccitato come un maiale, non vede l’ora di inculare mia moglie. La giro a pancia in giù, le alzo la gonna e le scendo le mutande giù e la preparo a essere inculata dal mio migliore amico, nel frattenpo Sandro si sta segando come un pazzo gli dico “dai è tua inculala a piacere”. Si alza e va verso di lei la mette un po’ meglio le sale su e con il suo cazzo la sfiora prima in figa e poi la incula, sento che mugula forse le fa male, mentre Sandro incula mia moglie io sono arrapatissimo, ma mi limito a fare il mio 2°atto. Prendo la macchietta digitale e faccio delle foto mentre viene inculata da uno “sconosciuto” così la potrò ricattare e umiliare quella troia!! Intanto la cosa è troppo eccitante ho il cazzo durissimo le metto il cazzo in bocca mentre Sandro la incula…dopo poco Sandro le sborra in culo un fiume un piena ..chissà
quante volte avrebbe voluto farlo!! Mi fermo e passo io al suo posto, comicio a pomparla in figa mentre vedo la sborra che esce dal culo di mia moglie ci metto tre dita e la spingo in culo, le vengo in figa, è un fiume di sborra, intanto Sandro si sta facendo una sega in faccia a mia moglie poi le apre la bocca e sborra fino in gola nuovamente. Ci siamo scaricati per bene!! Ora dobbiamo mettere le cose apposto, pulirla e vestirla..e portarla a letto, mi faccio aiutare per portarla su e metterla a letto, ma la cosa più importante…le photo.
La mattina dopo si sente malissimo, vomita, le puzza la bocca e le duole il culo, si dispera e non capisce perché si sente così!! Alcuni giorni dopo l’accaduto invitai il Socio e sua moglie a cena tutti in family (non hanno figli), “scusa la partita di calcio”, i soliti convenevoli, la cena, tante battutine sul sesso, ma nulla di più, poi più tardi i bimbi a nanna….e dopo poco eravamo sul divano a commentare del dopo partita, mentre lei faceva i piatti e parlottava con Sabina. La chiamo se vogliono sedersi con noi lei dice “no, vado a mettermi comoda, il pigiama” allora mi alzo e la seguo in camera, si era appena spogliata era rimasta solo con le calze e perizoma mi allungo sul letto e le dico di mettersi su di me, lei ovviamente dice “noo che sei scemo ci sono loro di sotto vai giù” in quel preciso momento scatta la molla….la prendo per forza la butto sul letto le strappo le mutande e le sbatto il cazzo in bocca ..lei si dimena non gradisce, però comincia a succhiare per bene, le dico di fermarsi, e con la scusa di chiudere la porta, faccio partire le sue foto al dvd. Mi sistemo e scendo sotto, dicendo che era vero di smetterla, che non era il caso di scopare non eravamo soli.
Quando scesi vidi la maiala di Sabina rimanere senza parole (ovviamente non si vede la faccia di Sandro, ma quella di mia moglie si vede benissimo) crede che sia io a inculare mia moglie, vedo lei che mi guarda in modo strano, meravigliata, stupita, sconvolta. Dopo solo 2 minuti mia moglie scende ignara da quello che l’aspetta, vedendo quelle foto che scorrevano a ritmo serrato, quasi sviene, non capisce chi, come, quando e perché, balbetta, suda e rossa in viso.
Le dico “tranquilla tranquilla non è successo nulla quella sei tu…puttana” si butta sul divano piangendo, la faccio sfogare un po’, nel frattempo predo una grappa per ammorbidire un po’ la tensione, e così fu’!! Lei si calmo e gli amici NO. Quelle scene ci avevano eccitato molto, così mi siedo accanto a mia moglie e comincio a toccarla, lei fa la difficile, io la guardo fisso e lei molla .
Stavo facendo quello che ho sempre sognato fare sesso in 4, così comincio a baciarla da tutte le sue parti, le tolgo pigiama di su, non porta il reggiseno poi le scendo i pantaloni rimane solo con le mutandine, la faccio sedere su di me così la tocco per bene da tutte le parti, nel frattempo Sandro e Sabina cominciano anche loro, anche se tanto interessati a noi si spogliano anche loro…ci rendiamo conto che stavamo in sala ed era meglio andare in camera così ci potevamo mettere comodi. Arrivati su io e il socio ci mettiamo sul letto a cazzi dritti, così incominciano a spompinarci, sembrava una gara chi lo faceva meglio si guardavano con complicità, la cosa mi faceva impazzire. Presi la mano di Sabina e gli leccai il dito medio, lei impazzì lasciò il cazzo di Sandro e venne a leccarlo a me, ora erano in due a spompinarmi, il socio andò dietro a mia moglie e la penetro (non so dove)! So solo che godeva come una troia, si sposta un po’ per far spazio a Sabina che mi vuole cavalcare, si mette su di me e se lo sbatte dentro, cominciano le danze, si dimena, gode, grida, mi graffia il petto, ogni tanto lo caccia per far leccare il cazzo a mia moglie, sento che Sandro si ferma, abbassa Sabina sul mio teppo, e la incula, lei grida dal dolore, ma le piace, nello stesso tempo mia moglie lecca le palle a tutti e due. È un turbinio di carni e odori che si mischiano, non riesco a trattenermi …le vengo dentro e così fa Sandro in culo a Sabina, mia moglie lecca il tutto cazzi, figa e sborra, siamo storditi dall’eccitazione. Senza dire una parola ci rivestiamo e lasciamo le due troie sul letto e andammo
giù in sala, per poi aspettare che se ne andassero. I giorni seguenti per lei saranno un dramma, dovete sapere che avevo sempre fatto finta di non capirela battutine di Delia, che buttava quando si andava a prendere i bimbi a scuola, i giorni passavano e il debito era sempre aperto con il marito di Delia, fino a che un bel giorno ci incontriamo a far benzina, i soliti convenevoli, poi si comincia con lo stuzzicare…questa volta sto al gioco….so’ che è in cerca di lavoro ed è l’occasione di portarla all’ufficio dove lavoro ..ovviamente fuori orario!! Entriamo ci sediamo come un normale colloquio di lavoro e cominciamo a parlare di word, excel…ma o altro per la testa !!!
La faccio sedere al mio posto con la scusa di farmi un file in excel, lei seduta io impiedi vicino a lei, ho il cazzo in tiro, lei si accorge del gonfiore che sta pulsando sotto i pantaloni, ma fa finta di nulla ..così prendo l’iniziativa mentre lei scrive io caccio il mio cazzo che era all’altezza della bocca, come si volta fa finta di scandalizzarsi “sei pazzo che intenzioni hai sono sposata ….” io non mollo…le dico di prenderlo in bocca ..lei” no non l’ho mai fatto…smettila..” io insisto …le sbatto il cazzo in gola sento le sue donsille..le viene da vomitare ho spinto troppo!! La cosa mi eccita ancora di più ” succhia troia….così siamo pari” sentendo il “siamo pari” si alza di scatto e domanda ” perche siamo pari?” io le dico ….”.sai che tuo marito si è scapata mia moglie…e io ora scopo te” sentendo così ovviamente non mi crede. Ma la cosa va avanti …la giro piegata in avanti le abbasso i pantaloni, portava in mini tanga, le alzo la maglietta e le slaccio il reggiseno, con una gamba sul tavolo e le mani sul monitor, mi abbasso le sposto le mutandine …che spettacolo!! Completamente senza pelo tutta rasata, un fiume di odori che quasi gocciolano, la lecco ha un sapore salato, forte, buono, sento che geme passo a leccarle anche il buchetto ..!
Le fa solletico, ma le piace sto per un po’ a leccarla, ma non smette di grondolare il suo sapore, non resito più…prendo il cazzo che era diventato di ferro e lo passo in metto alle sue belle chiappe senza ficcarlo. Scivolava tra il culo e la figa …dovevo solo decidere dove entrare…decisi la figa.
Cominciai lentamente a penetrarla, era un fuoco bollente le gocciolava giù per la gamba, mentre la scopavo la predevo per il seno bello, sodo, duro, stava godendo come non mai, decisi di aprire il 2° buco, iniziai con calma un po di saliva un dito poi 2, le faceva un po’ male, continuo sento il buchetto che fa resistenza, non importa, ci avvicino il cazzo e spingo piano lei grida “no no basta fa male”, ma non mi fermo è quasi uno stupro così con un colpo secco ed è dentro, lei grida forte, metto della saliva per farle meno male, comincio a pomparla prima piano poi sempre più forte, sento colare una cosa calda ….era sangue che scendeva dalle mie palle, l’avevo rotta, squartata, lei non si era accorta, cominciava anche a piacergli, le prendo i capezzoli duri, e con l’altra mano le sto toccando il clito e bagnatissima, lei grida tra dolore e piacere ed io le vengo dentro, una liberazione, sono soddisfatto …ho inculato la moglie di quel pezzo di stronzo!!
Caccio il cazzo, non so di che colore è rosso, marrone, bianco è un arcobaleno di colori e di odori, le brucia..forse è pentita non doveva farsi rompere il culo.
Ci rivestiamo di tutta fretta era tardi per lei, così andammo via.
Ovviamente…lei non sapeva che mentre scopavamo avevo acceso la webcam …avevo registrato tutto .
Da spedire al cornuto del marito.
Oggi le cose vanno bene si scopa anche in 4 e ho l’amante fissa che è Delia, che si è appena separata, chissà poi perché??.. non sarà per un video di sua moglie??
Le mie foto?? dopo che l’abbiamo sfondata ho detto tutta la verità, ad oggi non è pentita della mia reazione ….era quello che voleva!!
Le gocce??? non servirono più

Commenti [8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *