le colleghe troie dell’università

Sono un ragazzo di 23 anni, mi chiamo Manu ed essendomi iscritto alla facoltà di giurisprudenza ebbi modo di conoscere Jessica(di carnagione latina) e Laura due sorelle di 24 anni la prima e 22 anni la seconda. Il nostro rapporto era puramente da colleghi di università i nostri argomenti principali erano gli esami, gli appunti e i professori.
Un pomeriggio come tanti altri dovevo recarmi nella casa che avevano preso in affitto le ragazze per consegnarli i miei appunti di diritto costituzionale ma essenza senza auto chiesi un passaggio al mio amico enzo(22 anni) che trovandosi nei paraggio mi diede volentieri un passaggio. Lo feci salire e una volta presente le ragazze ci sediamo e parliamo dei nostri problemi extra-universitari. Il discorso andò a finire sul sesso e sulle cose che ci piacevano fare. Io alle domande delle ragazze non rispondevo in quanto mi trovavo in grande imbarazzo e decisi di andare verso le cucina a prendermi un po d’acqua mentre Jessica, Laura e Enzo continuavano a parlare… tornai mi sedetti sulla poltrona e mi sorseggiai l’acqua. Ad un tratto Jessica fece un segno a Laura la quale senza farsi accorgere si levò le scarpe si sedette vicino a me e si cominciò a mettere lo smalto bianco nelle unghia dei piedi(enzo gli avrà detto che una ragazza che ha dei bei piedi mi fa morire). Ero eccitatissimo nel vedere laura con i suoi bellissimi piedi mettersi lo smalto e jessica se ne accorse. Laura mi chiese portandomi il viene vicino alla faccia: ti piace il colore dello smalto con tono sensuale e mi mise le dita dei piedi in bocca…nello stesso momento Jessica alzo la gonna a laura gli spostò la mutanda di lato mostrandomi la sua fica aperta per un attimo, laura protestando disse dovevamo solo eccitarlo ora sa come sono fatta fino allo stomaco sei una troia….mentre jessica mi aveva sceso la cerniera e si mise il mio cazzo in bocca con le mutande..lo sentiva crescere nella sua bocca, laura piano piano gli sfilava i pantaloni e restò con le mutande, enzo che mentre si segava si era avvicinato a jessica senza che lei lo sapesse laura gli apri la figa e enzo entrò dentro di lei. Jessica si giro di scatto e vide enzo soddisfatto che cercava di andare sempre più affondo lei si leccò il dito e se lo passò sul clitoride.La scena era incredibile jessica che veniva scopata da enzo in figa e da me in bocca con laura che dirigeva il tutto. Laura si levo le mutande e me le mise in faccia quell…odore mi inebriò il cervello presi dalla nuca jessica che aveva capito che il pompino stava per trasformarsi in sborrata e si ritrasse indietro apri la bocca e le sparai i primi fiotti direttamente in gola gli altri gli caddero sul seno. Stava per sputarlo quando laura gli disse: no sorellina ora lo ingoierai anche tu gli mise una mano in bocca gli alzo la testa e la costrinse a ingoiare si vedeva che non voleva ma laura mettendogli anche le dita in bocca glielo fece ingoiare.Dopo che ingoio tutto jessica gli disse è buono ecco perche ti bevevi anche quello del mio ragazzo e lei gli disse oggi ti farò diventare troia guardando enzo…laura mise una mano nelle palle di enzo e gli disse qualcosa che lo fece eccitare al massimo…rallentò il ritmo della scopata stava per venire ed era senza preservativo Jessica stava per alzarsi quando laura bloccò la sorella e gli disse dai fai il pieno in quel momento senti riempirsi la fica dalla sperma di enzo che urlando glielo spingeva sempre piu infondo lo tirò fuori e l ultimo fiotto fu nel pelo della sua bella fica dalla quale usciva un liquido denso e bianco sembrava che non venisse da un mese jessica capì che ebbe finito di pompare e gli disse sentivo che quasi me lo mettessi con cura neanche il mio ragazzo mi ha sborrato con tanta quantità e lui gli rispose sei la prima ragazza che quando stavo per sborrare mi ha messo una mano nelle palle quando le stringevi era come se sborravo dall’inizio li scoppiù una risata di laura che gli disse era la mia mano a toccarti le palle e a quanto vedo ho un tocco fine glielo vista la figa piena a mia sorella ma mai come oggi. Jessica alzandosi disse ragazzi adesso c’è laura pero alla mia sorellina che forse mi ha fatto mettere anche incinta visto che sapeva che la pillola non la prendiamo da due settimane insieme dovete vendicarmi.laura cercò di scappare ma jessica tenendola gli strappò le mutande dicendole zitta piccola troia zitta è tutto ok non sarà cosi brutto mi prende per il cazzo con la mano gli apre tutta la figa e mi invita ad entrare scopatela come meglio credi e ti prego non dargli un attimo di pausa comincio a spingere è stretta la figa di laura la sento urlare dopo un po sento i suo imene e mi fermo di colpo e gli dico a jessica ma è vergine?restò sorpresa e io anche laura quasi piangeva venne enzo dietro di me e mi spinse senti l’imene di laura rompersi l’avevo sverginata con un dito gli predevo il sangue che le usciva dalla fica e glielo spalmavo sulla pancia fan cedole capire che ormai era una donna lei sollevò le gambe e mi fece leccare i suoi piedi mentre jessica si stava facendo penetrare ancora da enzo gli dissi laura se non vuoi nn ti sborro dentro e lei mi disse mi ha sverginato ho visto la tua sborra nella bocca di mia sorella e mi stai leccando i piedi manca solo la tua sborra in me e io la voglio anche se mi metterai incinta mi concentrai su di lei gli diedi ultimi colpi nella sua fica gli piegai le gambe e me le mesi intorno al collo le col sorriso in bocca mi fa l occhiolino e mi dici da campione insemina la tua troietta e cominciai a sborrarle la figa inizialmente fece una faccio sconvolta continuavo sborrare e dice che calda manu tranquillo hai tutto il tempo che vuoi poi si guardo la fica vedendo tutto quel liquido bianco dentro di lei se lo fece uscire un po fuori si incammino verso jessica che apri la bocca e laura fece uscire il mio sperma che andò nella gola di jessica la quale disse che troia anche dalla tua fica me lo devi fare ingoiare? Enzo che stava scopando ancora in figa jessica non era ancora venuto allora usci da jessica che ridendo disse altro carico in arrivo con forza enzo stese laura a terra jessica gli teneva le gambe aperte, enzo gli venne ancora in fica il suo cazzo si contrasse per 12 volte la quantità non fu come quella della prima volta ma fu sufficiente per riempirla… io tenevo il mio cazzo in bocca a laura per non farla urlare con i piedi cercava di fare uscire enzo ma lui per tutta risposta gli sborrò con le ultime energie anche i piedi che jessica leccò avidamente vedere la sorella che succhiava lo sperma leccando le sue estremità gli scatenò un eccitazione tremenda fino a infilargli anche un dito del piede nella figa nella posizione in cui erano messe le due ragazze vedevo le loro fighe con i rivoli di sperma che gli colavano. Mi avvicinai alla figa di jessica e per scherzare gli infilai solamente il glande lei si giro di scatto io la guardai e mi disse ormai manchi solo tu….e laura gli disse certo se continui cosi a farti sborrare in fica prima o poi ti becchi qualcosa (io mentre mi stavo segando col cazzo appoggiato con la coppola dentro la sua figa) jessica gli rispose sei tu che mi trascini in queste cose, te li pompi in bocca e prima che il tuo ragazzo ti metta il suo seme in bocca me lo piazzi in figa l’ultima volta ti avevo anche detto che non potevo prendere la pillola, laura capendo dalle mie espressioni che stavo per venire scoppiù in una risata e ridendo disse a jessica girati scema e vide che stavo per venire si ritrasse subito facendo finire il primo fiotto nella sua schiena laura con i piedi la spinse verso me e io continuai a sborrare nella sua figa solo tre fiotti mi uscirono la fu un momento bellissimo perché laura spingeva la sorella con i piedi sul mio cazzo che ad ogni contrazione spingeva in avanti jessica.
Poi ci rivestimmo e continuammo a farlo anche altre volte ma nessuno dei nostri patner è al corrente.

Commenti [4]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *