le due sorelle

Hits: 2

Di Laura,tramite Virginia e Rebecca avevo saputo che era una donna molto calda,le due mi raccontarono che attorno a se si vociferava che avesse una piccola corte di amanti,ricca,bella casa sulle colline nei dintorni di Firenze,ben protetta da muri e guardiani.
Nell’ambiente erano pochissime le persone che erano state a casa sua,lei era una assidua frequentatrice di saloni di bellezza e centri massaggi,era molto conosciuta per il suo lavoro.
Aveva avuto due storie durate pochi anni con uomini ricchi e più grandi di lei,gli uomini l’adulavano per la sua bellezza e la sua classe, che molte donne gli invidiavano.
Quando arrivai davanti casa di Laura si aprì il cancello dopo che io avevo bussato,percorsi un lungo viale,arrivai davanti una grossa villa circondata da un giardino con piante ed alberi,una ragazza molto giovane di colore mi attendeva davanti l’entrata,mi invitò ad entrare e a farmi strada,guardai il suo corpo mentre attraversavamo vari ambienti,la forma del suo culo mi attirò,mi fece entrare in un salone arredato con vari divani e poltrone.
Su uno di questi seduta c’era Laura in un vestito intero,le sue forme risaltavano all’occhio per l’aderenza del capo indossato,alzandosi mi diete visione di un bel paio di gambe strette nelle calze e dei gangetti del reggicalze,mi accolse con un sorriso, vicino a lei sua sorella Ada che sorridendomi..Ciao,per vederti devo essere invitata da mia sorella…saluto Laura,poi Ada alzandosi mi bacia a stampo e risiede vicino sua sorella.
Io siedo di fronte a loro su una poltrona,le due mi danno visione delle loro cosce, sembrano molto affiatate tra di loro,ma non si somigliano affatto,quando glie lo faccio notare mi rispondono…siamo sorrellastre stesso padre..
A tavola parliamo dei piatti squisiti,del vino della sua cantina ottimo,oltre alla ragazza che mi ha accolto c’è ne un altra molto più alta e con un viso bello.
Alla fine della cena torniamo sui divani,le ragazze portano un altra bottiglia dell’ottimo vino, le sorelle si siedono vicine,io sulla poltrona di fronte a loro,ammiro le loro cosce,noto che mentre Ada mostra le sue cosce per i suoi movimenti scomposti,Laura le mostra con classe,apre e chiude le gambe,sorseggia il vino guardandomi,poggia le sue labbra al bicchiere in modo sensuale,la sua lingua accarezza le sue labbra,ride alle battute di Ada che è un po alticcia.
..Mia sorella mi ha parlato molto di te..mi dice Laura fissandomi.
Io..spero bene..le rispondo ridendo.
Laura– uhm,devo dire molto bene,quasi da non credere..
Io–cosa?..
Ada alzandosi..le ho detto che sei un perfetto amante con un grosso attrezzo tra le gambe e che lo usi molto bene..
Gli occhi di Laura sono nei miei,io oltre a restare basito alle parole di Ada,cerco di sviare con un sorriso.
Ada vedendomi sorridere si avvicina prende con una mano il mio mento..cosa ne dici? Vogliamo farglielo vedere?..mi bacia,la sua lingua è come un vortice nella mia bocca,le sue mani una è sul mio viso,l’altra è sulla mia coscia molto vicino al bozzo che si era formato alla vista delle loro cosce.
Guardo Laura che adesso ha aperto le sue gambee ci guarda,Ada non ha perso tempo e la sua mano stringe il mio cazzo attraverso il jeans,sempre baciandomi le sue dita slacciano la mia cintura,aprono di forza i jeans alla ricerca del mio cazzo.
Io continuo a guardare Laura che ha alzato di più il suo vestito spostandosi per guardare la scena,Ada ha tirato fuori il mio cazzo,prende i lembi del mio jeans facendomi capire che vuole liberarlo,alzo il bacino agevolandola a sfilare il pantalone con lei che piegandosi tra le mie gambe bacia il mio cazzo,e gia mi ha tolto una scarpa.
Quando mi fa alzare sono nudo dalla cintola in giù,Ada ha ingoiato la cappella,io e Laura ci guardiamo,lei accenna ad un sorriso,io le faccio un cenno di avvicinarsi,lei sembra non aspettava altro,si porta vicino e le nostre bocche si toccano,la sua lingua bussa sulle mie labbra che si dischiudono facendola entrare,le sue mani inziano a spogliarmi,quando vola la camicia le sue mani percorrono il mio torace e prendono possesso dei miei capezzoli.
La lingua di Ada mi fa fremere,abbasso il mio sguardo verso di lei,noto una sua mano che è sotto il vestito di sua sorella,Laura staccandosi dal bacio lecca le mie labbra e fissandomi si alza il vestito sfilandolo dalla testa,la mano di Ada è tra le gambe di sua sorella,il reggicalze è bianco,come il suo perizoma,e il suo reggiseno che non copre tutto il seno ma solo la base dove due ferretti lo sostengono,è una terza piena.
Ada si alza ed inizia a spogliarsi,una mano di Laura scende a segare il mio cazzo,la sua lingua sui miei capezzoli lascia una scia di saliva fin quando imbocca la cappella.
Il suo corpo sembra quello di una 30enne,pancia piatta,gran seno,magra,gambe lisce,corpo senza una piega,la sua testa si muove sulla mia asta aiutandosi con una mano,si sforza di ingoiarlo di più,ma solo la cappella trova posto nella sua bocca.
Lei è bravissima,mi da sensazioni fantastiche,Ada è nuda,la sua fica è depilata,si stringe i seni,scende a leccare anche lei,le due lingua sul mio cazzola sento che dice a sua sorella..hai visto che cazzo???…le due si danno da fare ma io faccio alzare Laura e dopo averla baciata le sgancio il reggiseno,le sue tette sfidano la gravità.
Laura toglie il perizoma,fa alzare sua sorella..andiamo di là..ci porta in camera dove ci accoglie un grande letto,Ada si stende aprendo le gambe,la sorella porta il suo viso sulla fica di Ada che si apre alla lingua di Laura.
Guardo il suo culo,lo bacio,infilo la lingua nel solco,lei..uhmm..voltando la testa mi sorride…stasera questo culo sarà mio..le dico,lei sorride..sii..
La sua fica non ha un pelo,come il suo solco,la mia lingua saggia il suo sapore,le due si mettono in posizione di un 69,ho la testa di Ada sotto di me,vedo la sua lingua nella fica di sua sorella,poi passa al mio cazzo,va avanti così per un po,mentre io accarezzo il culo di Laura.
I gemiti delle due iniziano a riempire la camera,Ada porta il mio cazzo alla fica di sua sorella..fottila..dopo aver sfregato il mio cazzo sul suo clitoride la penetro con due colpi,la sua testa lascia la fica di Ada e voltandosi..ohoh siiii cosìì…
Ada mi fa uscire dalla fica di sua sorella,dopo aver leccato il mio membro lo riporta alla vagina di Laura ed io rientro in lei in un sol colpo…ohhhhh..sento la sua fica risucchiare il mio cazzo lo tiene stretto,poi è lei che inizia a muoversi avanti e indietro,Ada si sfila da sotto sua sorella,lasciandola alla pecorina a ricevere i miei affondi.
La sento agitarsi,sento bagnarmi le gambe,Ada si è messa alle mie spallee con la lingua raccoglie gli umori rilasciati dalla fica di sua sorella che cola sulle mie gambe,noto che alla base del mio membro si è formato un anello biancastro di umori di lei,capisco che ha una serie di orgasmi continui…sto morendooo di piacerereee mi piaceeeee..
Ada ha allungato una mano tra le mie cosce e sfega la fica di sua sorella,colpisco le sue natiche con due pacche,lei gradisce..si così,più fortee..la colpisco ancora ed affondo in lei con più intensità..godooooooo…dopo una serie di fremiti si lascia cadere di lato,il mio cazzo viene preso d’assalto dalla bocca di Ada,poi mi fa stendere e si cala sul cazzo,inizia una cavalcata pazzesca,Laura si porta sui nostri sessi a leccarli.
Ada raggiunge subito il suo orgasmo…vengoooooo…entra in camera la ragazza che mi ha accolto all’entrata,alla sua vita ha un stra-pon,il suo seno è rotondo e pieno,si porta dietro Ada ed inizia a penetrarla con buona lena.
Laura l’ho fatta calare sul cazzo girata verso di me,lei ha fatto due sali e scendi,lo fatta stendere sul mio corpo e baciandola,con la mani la tengo per le natiche ed alzandola un po inizio ad affondare colpi nella sua fica.
La faccia di Ada è sconvolta dal piacere che la ragazza gli procura penetrandola,sento Laura che grida nella mia bocca…mi stai uccidendo di piaceree,vengoooo..il suo bacino spinge verso il mio,i suoi umori sul mio inguine.
Mi alzo e prendo un profilattico quando l’indosso,noto Laura che mi guarda..voglio il culo..le dico fissandola,lei senza dire niente si posiziona a 4 zampe,raccolgo un po dei suoi umori,inumidisco il suo buco,entro con le dita nel suo culo,quando ritengo sia il momento giusto la penetro molto lentamente e con varie pause,i suoi gemiti si alzano in gridolini di dolore.
Ada adesso è lei che ha indossato il pene finto e scopa una pelosa fica di colore,il rosa della fica si vede,visto che la ragazza si è calata sul cazzo finto,quando sono tutto dentro di lei,mi incita a muovermi..vai,muovitiii..afferro i suoi fianchi ed inizio a limare il suo sfintere ripieno del mio pezzo di carne.
Ada si è alzata e imita una sega al cazzo finto che indossa davanti la bocca di sua sorella che subito lo lecca,con me che gli limo il culo.
..Girala che voglio scoparla..mi dice Ada,mi sdraio portandola con me senza uscire dal suo culo,la sua fica adesso è a disposizione di Ada che facendola stendere con la schiena su di me la penetra in fica,la ragazza si è portata sulle nostre teste masturbandosi la fica.
Stantuffiamo Laura,sua sorella nella fica ed io nel culo,le sue grida sono di piacere..siiii,che bellooooo..poi lascia che l’orgasmo si impadronisce di lei..vengoooo.
Sento che ne ho ancora,mi sfilo dal culo di Laura,tolgo il profilattico ne indosso un altro ed invito la ragazza che si stava masturbando a farsi penetrare,mi stendo su di lei ed la penetro nella sua calda fica,lei gioca con i miei capezzoli,le due davanti a me continuano a scopare con Ada che è ancora nella fica di sua sorella,
Ho portato le caviglie della ragazza sulle mie spalle e dopo che lo portata vicino all’orgasmo la inculo a sangue,ma trovo il suo orifizio aperto ed accogliente.
Le due sorelle adesso si masturbano,io mi dedico alla fica della ragazza facendola gridare di piacere..vengooooo….
Mi tolgo il profilattico e penetro ancora Laura..ma non ti stanchi mai??..mi dice baciandomi,la guardo e gli dico..ora ti riempio di crema…le si allaccia mani e piedi al mio corpo,e quando raggiungo l’orgasmo..si cosììì li sento gli schizzi,ecco vengo anche iooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo…..
Siamo sul letto,ci stiamo riprendendo,con laura che si alza si volta verso di noi..Ada vai con lei,lasciaci soli,io e lui dobbiamo parlare…le due si alzano e vanno via,quando chiudono la porta…vieni in doccia con me..allungandomi la mano ci avviamo in bagno,dopo una doccia veloce ritorniamo sul letto lei mi guarda..non credevo che a 60 anni trovavo un uomo che mi facesse godere tanto…mi bacia,poi poggia la sua testa sul mio torace…devo dirti una cosa……………………………..Ps:scusate ho notato solo adesso che il genere selezionato è sbagliato…fa parte dei “Racconti-Incesto”

Commenti [11]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *