regalo di compleanno

Hits: 3

Era il giorno del mio compleanno e avevamo festeggiato in modo tranquillo con una coppia di amici di un altra città, una cenetta a 4 in casa, la cosa più tranquilla del mondo e invece….
torniami indietro di qualche tempo, il mio amico si chiama Paolo e siamo amici da sempre, tra noi non ci sono mai stati segreti, ci siamo sempre raccontati tutto nei minimi dettagli e abbiamo avuto qualche ex in comune, da poco si è trovato una nuova compagna che decanta come la donna che ogni uomo vorrebbe a letto.
Lei si chiama Simona, è molto giovane ma non le manca di sicuro l’esperienza e l’intraprendenza, è una bella moretta con un bel seno sodo e abbondante, una ragazza acqua e sapone sempre molto maliziosa.
un giorno scherzavamo tutti e 4 sul mio sogno erotico più grande ovvero di andare con due donne contemporanemanete, certo è la cosa più banale del mondo tanto che anche Paolo coglie l’occasione per scherzarci con Simona che a differenza di mia moglie Nicole, sta al gioco lasciandolo sperare.
un paio di giorni dopo Paolo mi telefona tutto ecitato raccontandomi che Simona si era fatta trovare in casa con un’ amica e lo aveva accontentato, i particolari mi avevano reso sicuro del fatto che mi prendessero in giro ma lei confermava tutto.
Il fatidico giorno del mio compleanno Nicole e Simona se ne andarono a fare shopping e Paolo mi raccontò tutto, addirittura mi confessò che l’esperienza si era ripetuta anche con un altra donna sempre abordata dalla sua compagna e che per togliere anche le fantasie a lei aveva avuto anche un rapporto a 3 con un altro uomo ma di questo non ha voluto approfondire.
durante quel pomeriggio avevamo fantasticato su una serata alternativa anche se sapevamo benissimo che Nicole non avrebbe mai accettato nulla, mentre eravamo certi che Simona ci sarebbe stata alla grande.
l’aria era elettrica, anche perchè già in un paio di occasioni in cui loro avevano passato la notte da noi avevamo giocato a far sentire che scopavamo all’altra coppia, gioco reciproco, in realtà Nicole è sempre stata eccitata all’idea che potesse essere vista mentre fa sesso, non lo ha mai ammesso esplicitamente ma ne sono sicuro, in fin dei conti mi ha spinto a farlo in posti impensabili.
la cena è arrivata e io e Paolo dopo un pomeriggio a parlare di sesso avevamo sempre una speranza anche se del tutto infondata.
il vino va via alla grande e siamo tutti e quattro brilli, specialmente Nicole. dopo la cena ci troviamo tutti sul grande divano a L a guardare la TV, scherziamo e chiaccheriamo e la malizia si spreca tanto che Paolo per gioco tira fuori un dvd porno e iniziamo a vederlo.
le confessioni erotiche sono sempre di più e anche Nicole evidentemente brilla si lascia andare e scherza sull’argomento quando di solito resta abbastanza abbottonata anche se non si scandalizza di sicuro.
poco dopo Simona inizia a pomiciare con Paolo in modo molto ma molto caldo, si palpavano vistosamente ma a questo siamo abituati, praticamente lo fanno sempre quando sono soli e con noi non hanno avidentemente pudori.
anche io e Nicole iniziamo a pomiciare eccitati, le lecco il collo scendo sul suo enorme seno e timidamente le chiedo se posso leccargliele, lei mi risponde che va bene, che sono io quello che fa il geloso al mare, ed è vero, è sempre con le tette all’aria e la sua quinta attira tutti gli sguardi!!!!
di Paolo non sono geloso quindi la spoglio e affondo il viso sul suo seno, vedo che Simona ci guarda interessata e Nicole gradisce molto essere osservata.
I nostri amici ci seguono e anche lei viene spogliata, io che sono inginocchiato per terra davanti a mia moglie mi alzo e tiro fuori l’uccello che la mia compagna inizia a succhiarmi come poche altre volte ha fatto.
intanto Paolo ha denudato la sua donna e la lecca mentre lei goduriosa ci guarda vogliosa.
anche io spoglio mia moglie e la lecco, sinceramente per poco, siamo entrambi eccitati all’inverosimile così stando sempre inginocchiato al pavimento la penetro e inizio da subito a sbatterla.
Simona si sta ancora facendo leccare e io le prendo una mano appoggiandola sul seno di Nicole che non sembra ne stupita ne imbarazzata, anche Paolo allunga la sua mano mentre penetra la sua donna che si alza e si mette a pecorina leccando le tette di Nicole mentre la scopo. in quel momento penso che il mio uccello stesse scoppiando, come se non bastasse davanti a me le due si baciano intensamente.
a questo punto l’inaspettato, mia moglie con disinvoltura la guarda e le dice “facciamoli contenti” Simona ride, Nicole si distende sul divano e Simona sopra di lei in un 69 eccitantissimo!!!! io mi avvicino alla figa di Nicole e la lecco assieme a Simona, ogni tanto ci baciamo e poi penetro la mia donna mentre Simona con la testa si spinge dentro per leccarla, l’uccello mi scivola fuori e lei coglie l’occasione per succhiarmelo.
devo dire che me hanno fatti di pompini in vita mia ma come Simona non ne ho mai trovate!!!! intanto Paolo si scopa la sua donna, leccata dalla mia che si gode lo spettacolo.
faccio un cenno a Paolo invitandolo a metterlo in bocca a Nicole ma lei si nega al suo uccello, è molto più interessata alla figa di Simona.
La bella moretta mi invita a penetrarla, si vede che lo vuole, effettivamente il mio uccello è ben più grande di quello di Paolo ed è oggettivamente parecchio grosso e la cosa sembra non essere passata inosservata ne a lei ne a Paolo un po’ intimidito.
le donne restano a 69 mentre io e lui ci scambiamo, lecco un po’ Simona e bacio Nicole, fino a quando Simona mi invita a penetrarla, mia moglie fa un cenno di assenso e io penetro Simona, erano anni che non entravo in una figa che non fosse quella di mia moglie e la sensazione è stata strana, larga all’inizio e poi strettissima, infilatoglielo tutto senza indugio mi fermo e sento mia moglie che mi lecca le palle, devo stare attento a non venire, sono anche senza preservativo… sento Nicole che gode sotto le due lingue che la leccano e io inizio a sbattere forte Simona che gode come una pazza, in 10 minuti è venuta 3 o 4 volte, non mi era mai successo una cosa del genere e avrei pensato che simulasse se non fossero arrivati anche abbondanti umori, dopo ogni orgasmo tiravo furi l’uccello e lo appoggiavo nella bocca di mia moglie che si guardava il mio adulterio da pochi centimetri.
tutto questo godere di Simona ha fatto si che Paolo ci rimanesse un po’ male e il suo uccello perdesse un po’ di tono nonostante l’abile pompino di Simona godente.
questo non gli ha impedito di leccare e masturbare mia moglie tanto da farla godere e questa dopo l’orgasmo ha reclamato il suo turno.
Simona ha provato a farsi riscopare da Paolo mentre io ho preso Nicole a pecorina sbattendola con tutte le mie forze.
Paolo e Simona si sono allontanati andando a bere un bicchiere d’acqua mentre io e Nicole abbiamo continuato a scopare alla grande sotto i loro occhi, i due ci guardavano e Nicole lo trovava estremamente eccitante.
infine le sono venuto dentro, e lei dopo un po’ si è addormentata ancora sul divano a gambe aperte. come lo ho tolto Simona è tornata a leccarla per evitare che sporcasse il divano ingoiando il mio sperma, la cosa più eccitante mai vista in vita mia.
eravamo tutti nudi sul divano con Nicole addormentata e noi tre a ridercela.
chiedo a Paolo perchè non avesse scopato mia moglie e lui ha detto di averla penetrata qualche secondo mentre io mi facevo Simona anche se non me ne sono accorto ma che lei non era convinta ma che ci saranno altre occasioni.
Quella è stata la Scopata e il regalo più bello della mia vita e da quel giorno il mio sogno erotico è di ripetere quell’esperienza.
Nicole in tutto questo dice di ricordarsi poco perchè ubriaca ma di essersi divertita molto però non ha più acconsentito a ripetere l’esperienza ed è un peccato perchè siamo in 3 a non vedere l’ora di rifarlo!!!!
magari un giorno ci capiterà una bella donna che interpreta la sua parte….

Commenti [18]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *